Il Natale non è una data. E’ uno stato d’animo!
Mary Ellen Chase

IMG_8030

Un po’ come ReCake che non è semplicemente rifare le ricette proposte dalle mitiche admin, ma un gioco in una grande e pazza famiglia. Ci consultiamo, ridiamo, ci disperiamo, cerchiamo di carpire segreti, facciamo comunella come sorelle, ci sosteniamo a vicenda e ci facciamo coraggio quando le preparazioni si fanno difficili! Il mese scorso non ho partecipato, un po’ per motivi personali e un po’ perchè il Clafoutis è una di quelle preparazioni che non mi ispira più di tanto, ma quando ho visto la proposta di questo mese mi sono venuti letteralmente gli occhi a cuoricino…questo mese si fanno i MACARON!!!

IMG_7983

IMG_8042

Sono un dolcissimo dolcino francese che si ottiene dall’unione di due gusci di meringa e farina di mandorle farciti con ganache (oppure marmellata o crema al burro). Il mese scorso li avevo fatti per la prima volta, farcendoli con una mousse al cioccolato bianco e una composta ai lamponi e peperoncino (la ricetta qua), e quando questo mese le ragazze li hanno proposti non ho potuto non farli immediatamente! La ricetta dei gusci arriva direttamente da Pierre Hermè, un famoso pasticcere parigino, la cui caratteristica è proprio l’inconsueta morbidezza della base; e in mezzo si trova una morbida e vellutata ganache al cioccolato fondente aromatizzata al mandarino, un vero inno a questo piccolissimo agrume!

PicMonkey Collage

IMG_8004

5.0 from 1 reviews
Chocolate & clementine Macaron
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Ingredients
Per la ganache cioccolato-clementina
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 100 gr di panna fresca liquida intera
  • scorza di 1 clementina
  • 50 ml di spremuta di clementina (circa 3)
Per i macarons (ricetta di Pierre Hermé):
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 150 gr mandorle tritate
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 55 gr + 55gr di albume a temperatura ambiente
  • 37 g di acqua
  • la punta di un coltello di colorante arancione
  • Scorza grattugiata finemente di una clementina
Instructions
Per la ganache
  1. In una piccola casseruola, scaldare la panna con la scorza di una Clementina.
  2. Lasciare in infusione per almeno mezz'ora coprendo il tegame.
  3. A questo punto filtrare il tutto, scaldare nuovamente la crema qualche secondo e unirvi il cioccolato precedentemente tritato finemente.
  4. Prima di mescolare, lasciar passare un minuto a questo punto mescolare delicatamente dal basso verso l'alto per uniformare il composto.
  5. Unire il succo delle clementine e mescolare ancora un pochino.
  6. Versare la ganache in una teglia e mettere una pellicola a contatto.
  7. Lasciate riposare almeno un'ora.
  8. Volendo potete preparare la ganache la sera prima e conservarla in frigo.
Per i macaron
  1. Setacciate bene per almeno 2-3 volte la farina di mandorle insieme allo zucchero a velo in una ciotola - questa preparazione si chiama TPT (tant pour tant).
  2. In un pentolino mettete lo zucchero e l’acqua e portatelo ad ebollizione fino a quando diventa uno sciroppo (115°C).
  3. A parte iniziate a montare nella planetaria 55 gr di albumi, cominciate lentamente per poi via via aumentare la velocità.
  4. Una volta che lo sciroppo ha raggiunto la temperatura di 115°C versatelo a filo sugli albumi montati a neve.
  5. Continuate a sbattere per almeno altri 10 minuti la meringa, in questo modo si raffredda un pochino.
  6. Nella ciotola dove avete precedentemente preparato il TPT, unite ora gli altri 55gr di albumi, la scorza grattugiata della clementina e il colorante(in polvere o gel) quindi mescolate per amalgamare.
  7. MACARONAGE: ovvero usando una spatola morbida si inizia a incorporare prima una piccola quantità di meringa al composto sopra ottenuto di albumi e farina di mandorle e via via si aggiunge il resto mescolando dal fondo verso l’alto e dai bordi verso l’interno del recipiente.
  8. Questo passaggio è Importantissimo, mescolando andremo a rompere un pochino la meringa per ottenere un composto liscio, omogeneo e un pochino fluido.
  9. POCHAGE: inserite il composto in una sacca da pasticceria con bocchetta di 6 o 8 mm.
  10. In un foglio di carta forno tracciatevi lo schema dei macarons ovvero dei cerchi distanziandoli tra di loro (oppure potete usare il tappetino in silicone), mettete il foglio di carta da forno su una placca con i disegni tracciati verso la parte che tocca la placca da forno.
  11. Dressate il composto nei cerchietti, non riempendoli mai fino al bordo disegnato (lasciate circa 3 mm)
  12. CROUTAGE: lasciate riposare all'aria le teglie con l'impasto per almeno un'ora, o comunque finchè il composto non si attaccherà più alle dita toccando la superficie.
  13. Preriscaldate il forno a 150° e cuoceteli per 14 minuti (se usate il tappettino aumentate il tempo di 3 minuti).
  14. Una volta terminata la cottura sfornateli e toglieteli dalla teglia poggiando il foglio di carta da forno su una superficie fredda - faciliterà il distacco.
  15. Pelate a vivo un paio di clementine e tagliatele a dadini.
  16. Riempite una sac a poche con la ganache e farcite la metà di un guscio, aggiungete in centro un paio di cubetti di mandarino e chiudete con l'altro guscio.
  17. Conservateli in frigo fino al momento di servirli.
Notes
- Ricetta per circa 100 gusci, quindi 50 macaron piccoli
- Farciti si conservano in frigo per 2 o 3 giorni, mentre i soli gusci vuoti si conservano fino a 2 settimane in un ambiente fresco e asciutto come una scatola di latta in dispensa

 Se volete sorprendere le vostre amiche con un regalino natalizio fatto col cuore e delizioso impacchettateli in una scatolina, un bel fiocco sopra, et voilà…il regalo perfetto home made!

8 Comments on Chocolate & clementine Macaron

  1. Ileana
    12 novembre 2015 at 21:51 (1 anno ago)

    Son bellissimi Chiaretta ????. Lovvoti

    Rispondi
    • Chiara
      16 novembre 2015 at 20:58 (1 anno ago)

      Bellissimi è un’esagerazione, ma sono comunque molto soddisfatta dal risultato! E poi, ma quant’era buona la ganache, l’ho rifatta il weekend scorso 🙂
      bacini Ile, buona serata!

      Rispondi
  2. tizi
    13 novembre 2015 at 8:50 (1 anno ago)

    che ti avevo detto io? che ti sarebbero venuti dei macaron bellissimi! e infatti non mi sbagliavo 🙂 bravissima chiara… ti mando un abbraccio e un augurio di buon weekend!a presto!

    Rispondi
    • Chiara
      16 novembre 2015 at 21:01 (1 anno ago)

      Dai, sono molto felice di come mi sono venuti, ma ora tocca a te! Vedrai che saranno bellissimi anche i tuoi <3
      un abbraccio, buona serata!

      Rispondi
  3. Laura e Sara Pancetta Bistrot
    18 novembre 2015 at 9:45 (1 anno ago)

    Buongiorno tesoro!! Come ben sai, ormai da noi sei stata rinominata “la maga dei macarons”, ti sono venuti anche stavolta splendidi, nel colore e nella forma!! La mente ci riporta ovviamente alla Francia, ma stavolta solo a dolci ricordi 🙂 Bravissima!!
    Un abbraccio grande!

    Rispondi
    • Chiara
      19 novembre 2015 at 17:00 (1 anno ago)

      La maga dei macaron mi piace moltissimo! Erano davvero belli, mi hanno resa estremamente soddisfatta, ma ciò che conta di più è che erano deliziosissimi!
      Oggi solo pensieri dolci per la Francia, in modo che pian piano tutte le incertezze e le paure scompaiano!
      Bacini pancettine <3

      Rispondi
  4. lisa
    19 novembre 2015 at 9:47 (1 anno ago)

    Tu adesso vieni a casa mia e li facciamo insieme 😉
    Sono testarda, prima o poi riuscirò a farli!

    Rispondi
    • Chiara
      19 novembre 2015 at 17:01 (1 anno ago)

      Non sai quanto mi piacerebbe 🙂 non saprei neanche dirti quale sia il mio segreto, ho solo seguito la ricetta e mi sono venuti alla perfezione…forse solo tantissima pazienza e amore! Vedrai che anche a te, quando meno te l’aspetti, verranno fuori bellissimi e ti riempiranno d’orgoglio <3
      baci Lisa

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe: