Inverno

Al 2015

Il mondo non è comprensibile, ma è abbracciabile.
Martin Buber

Al 2015 dico grazie, per tutto quello che mi ha dato e un po’ meno per tutto quello che mi ha tolto. 

Grazie per le tranquille giornate di sole passate in riva al mare con l’amore nel cuore e grazie per il freddo umido che entra nelle ossa sulla strada per vivere un sogno.

Grazie per avermi resa più forte in questo viaggio per diventare un medico e grazie per avermi ammorbidita, reso meno spigolosa e più abbracciabile.

Grazie per le amicizie e le giornate spese a ridere con la testa leggera e un sorriso stampato in volto e grazie per le lacrime, che mi hanno resa più forte e mi hanno fatto capire che dopo il dolore c’è di nuovo vita.

Grazie per le opportunità di un nuovo lavoro, per le possibilità di mettermi in gioco e grazie per le batoste che mi hanno permesso di cadere e rialzarmi più grintosa di prima.

…al 2015 quindi dico grazie, per ciò che sono diventata e per tutto quello che sogno, spero e voglio conquistare in questo nuovissimo 2016!

2015

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Anna
    31 dicembre 2015 at 15:07

    Tanti auguri?!? Per uno splendido 2016 ?

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Risotto al salto