Colazione/ Dolci da credenza/ Lievitati dolci e salati/ Regali da mangiare/ Senza istamina/ Senza uova

Ciambelle fritte soffici e cuoriciose

Per iniziare la giornata scelgo un caffè, per continuarla, un sorriso
Stephen Littleword

…e diciamocelo, il sorriso esce molto più spontaneamente e sarà sicuramente più brillante se per colazione oltre al caffè trovi un enorme piatto di sofficissime ciambelle da condividere con le persone che più si amano! Però magari non lo dite proprio a tutte tutte le persone del vostro cuore, se no le ciambelle finiranno in un baleno e non ci sarà il modo di fare il bis…! Anche perchè si sa, le ciambelle piacciono proprio a tutti…anche chi di solito snobba il fritto non potrà resistere a un impasto così soffice, profumato all’arancia e ricoperto da tantissimo zucchero semolato che scrocchierella sotto i denti! La ricetta che ho seguito per ottenere un risultato così di bell’aspetto e di una bontà infinita è quello della dolcissima Moni (trovate la sua ricetta qua), ma l’ho leggermente modificata omettendo le uova e aumentando quindi la dose di liquidi dell’impasto! Lei poi ci ha realizzato dei krapfen belli cicciotti e ripieni crema pasticcera, io per la mia allergia alle uova ho optato per belle golose ciambelle! Inoltre seguendo tutti i suoi consigli la frittura mi è riuscita alla perfezione, le ciambelle sono risultate cotte dentro e belle dorate fuori, oltre a non essere affatto unte!

IMG_9882aIMG_9898aIMG_9897

5.0 from 2 reviews
Ciambelle fritte soffici e senza uova
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Ingredients
PRE-IMPASTO
  • 50 g acqua tiepida
  • 16 g lievito di birra fresco
  • 50 g farina 0
IMPASTO
  • 250 g farina 0
  • 70 g di latte a temperatura ambiente (+ 3 o 4 cucchiai al bisogno)
  • 50 g zucchero
  • 5 g di sale
  • buccia di 1 arancia
  • 45 g burro morbido a dadini
  • olio EVO delicato per friggere
  • zucchero semolato
Instructions
  1. Preparate il pre-impasto sciogliendo il lievito nell'acqua e poi unendo la farina, quindi coprite e fate riposare in luogo caldo (22-24 gradi) per circa 40 minuti.
  2. Mettete nella ciotola della planetaria il pre-impasto, unite circa metà del latte e tanta farina quanto serve per avere una massa legata.
  3. Poi di nuovo il latte, lo zucchero e tutta la farina che vi è rimasta (se dovesse risultare asciutto aggiungete ¾ cucchiai di latte)
  4. Quando è tutto amalgamato unite il burro e la buccia dell'arancia, poi fate incordare (ci vorranno 15-20 minuti).
  5. Prelevate l'impasto, formate una sfera, coprite con un panno di cotone e fate lievitare nel forno con la lucina accesa.
  6. Prendete l'impasto, sgonfiatelo leggermente e fate le pieghe del secondo tipo.
  7. Coprite a campana con la chiusura sotto e fate riposare 10/15 minuti.
  8. Stendete l'impasto con un mattarello con uno spessore di 1 cm e con un coppapasta tondo o a cuore ritagliate i dischi. Se volete ottenere le ciambelle con la punta di una sac a poche ricavate il foro al centro, se no otterrete dei krapfes.
  9. Reimpastate i ritagli, stendete l'impasto e ricavate altre ciambelle.
  10. Distribuite le ciambelle su una placca coperta di carta da forno, copritele con un panno di cotone e fatele lievitare altri 75 minuti in forno con la lucina accesa.
  11. Portate l'olio a temperatura, quindi friggete su entrambi i lati krapfen e graffe, scolate, fate asciugare su carta paglia e rotolate abbondantemente nello zucchero semolato.
  12. Buona merenda!
Notes
Potete anche preparare l'impasto la sera prima e far fare alle ciambelle già formate l'ultima lievitazione in frigo per tutta la notte, in modo da friggerle la mattina dopo e trovarle calde e fragranti per la colazione

tris ciambelle
Sono davvero buonissime, anche il giorno dopo…ma gustate calde e appena fritte è sempre la cosa migliore! 

IMG_9903

 

You Might Also Like

13 Comments

  • Reply
    Letizia
    7 febbraio 2016 at 12:30

    A parte che sono bellissime, ma devono essere proprio buone!

    • Reply
      Chiara
      9 febbraio 2016 at 18:21

      Grazie mille Leti! Erano così buone che credo che le rifarò anche se ormai siamo in Quaresima 🙂
      bacini

  • Reply
    Laura e Sara pancettabistrot
    9 febbraio 2016 at 8:28

    Buongiorno Chiara!! Caspita che meraviglia queste ciambelle fritte senza uova…sofficissime ed irresistibili, davvero perfette per iniziare la giornata col sorriso 🙂
    Buona giornata tesoro, un abbraccio!!

    • Reply
      Chiara
      9 febbraio 2016 at 18:30

      Ciao Pancettine! Ve ne mando un super vassoio, tutto zuccheroso e pieno di dolcezza 🙂 così per iniziare tutte insieme la giornata nel migliore dei modi!
      Baci grandissimi, buona serata!

  • Reply
    saltandoinpadella
    9 febbraio 2016 at 12:01

    Ahhh che spettacolo, io non so resistere alle ciambelline

    • Reply
      Chiara
      9 febbraio 2016 at 18:22

      Hai ragione Elena, sono davvero irresistibili! Una colazione così e si sorride per tutta la giornata 🙂
      un abbraccio!

  • Reply
    ricettevegolose
    10 febbraio 2016 at 13:56

    Troppo, troppo belle e cuoriciose! Io ieri mi sono cimentata in krapfen soffici a forma di cuore addirittura vegani, non credevo potessero venire morbidi e buoni come quelli tradizionali… unica differenza ovviamente il sapore, molto più leggero. Per questo sono certa che anche la tua versione senza uova è ottima! Un abbraccio e buon San Valentino <3

    • Reply
      Chiara
      13 febbraio 2016 at 20:30

      Yumm Ali,mi sa quella ricetta dei krapfen vegani te la chiederò presto!!! Già senza uova comunque sono buonissimi, e a casa non ci credevano quando l’ho detto 🙂 un abbraccio e buon san Valentino pure a te <3

  • Reply
    Alessandro
    12 febbraio 2016 at 16:34

    Sono proprio invitanti..

    I miei calici

  • Reply
    Gaia Sera
    13 febbraio 2016 at 11:51

    È questa volta il libro è The help e anche se non in contemporanea con te, l’ho letto e mi è piaciuto molto. Le ciambelle invece vorrei fossero magicamente teletrasportate direttamente sul mio tavolo insieme a te però perché se si devono mangiare con qualcuno a cui si vuole bene io le mangerei volentieri con te.
    Bellissime stupende foto tesoro ❤️

    • Reply
      Chiara
      13 febbraio 2016 at 20:33

      Dei miei libri non te ne sfugge uno 🙂 in realtà l’ho letto qualche anno fa e ho visto il film più e più volte, e ora un po’ così lo sto rileggendo! Pensa che da qualche parte in questo blog c’è pure la ricetta della torta al cioccolato di MInnie 🙂 ti mando tante ciambelle virtuali e le aggiungo nella lista dei dolcini da prepararti per quando ci vedremo!
      bacissimi e buon weekend <3

  • Reply
    Kappa
    1 febbraio 2017 at 17:29

    wow che meraviglia!!!
    mi piace tantissimo la versione senza uova!!!
    sono da provare!!Foto stupende tesora!!!

  • Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    CONSIGLIA Risotto al salto